Home / Territorio / Punti d'interesse

La Segheria di Dimaro

Alle porte dell'Ecomuseo del Meledrio e del Parco Naturale Adamello-Brenta

Recentemente restaurata dall’amministrazione comunale di Dimaro e inaugurata nel 2013, la segheria alla veneziana rappresenta una delle porte di accesso all’Ecomuseo della Valle del Meledrio e del Parco Naturale Adamello-Brenta.

Posta ai margini meridionali del paese, lungo la strada che porta a Madonna di Campiglio e in Val Rendena, venne edificata nei primi anni dell’Ottocento e rimase attiva fino al 1960. La sua progressiva decadenza è stata fermata dall’intervento di restauro che l’ha resa agibile e perfettamente funzionante, oltre che fruibile attraverso un percorso didattico-espositivo.
La scoperta dell’Ecomuseo che parte dalla storica segheria prosegue lungo il "Percorso della Trementina" per poi continuare verso le "Fosinace", dove veniva lavorato il ferro, con il maglio perfettamente conservato. Si prosegue poi verso la "Calcara", antica fornace per la cottura e la produzione della calce e quindi fino allo storico e misterioso "Doss di Santa Brigida", dove sorgeva un ospizio per i viandanti retto da religiosi, i cui resti sono riemersi a seguito da recenti indagini archeologiche.

Comune: Dimaro Folgarida (TN)
 
Condividi su