Home / Cosa facciamo / Progetti speciali / Be Water

Le Azioni del progetto

Le attività realizzate attraverso il progetto - cha ha un budget complessivo di 67.000 Euro - permetteranno la creazione di strumenti innovativi ed europei di educazione ambientale basati sulle pratiche outdoor acquatiche quali rafting e kayaking e di iniziare un percorso di comunicazione e sensibilizzazione transnazionale sull'importanza della risorsa acqua.

Nello specifico il progetto realizzerà le seguenti attività:

Creazione di tre Local River Groups
Ogni area partner creerà un Local River Group composto da rappresentanti del settore outdoor, amministrazioni locali, associazioni sportive e associazioni ambientaliste, associazioni giovanili, DMO locali. Il Local River Group si riunirà ogni 4 mesi per analizzare le attività del progetto e discutere delle questioni e dei bisogni affrontati dal progetto BeWater; ciò consentirà inoltre di creare nuove connessioni, ad esempio tra l'industria dello sport e gli stakeholder ambientali.

Corsi di formazione legati alle questioni ambientali dedicati agli stakeholder locali di rafting, canoa e kayak
Verranno sviluppati dei corsi di formazione specifici per le guide di rafting, canoa e kayak. Questa attività contribuirà a migliorare la conoscenza delle problematiche legate all'acqua a livello locale e i collegamenti con gli sport acquatici all'aperto. Le guide che seguiranno le sessioni formative diventeranno i primi AMBASCIATORI DEL FIUME del progetto BeWater!
Le attività di formazione si svolgeranno in tutte le aree partner, il coordinatore di tutti i corsi di formazione sarà la Comunità della Valle di Sole attraverso la Rete di Riserve Alto Noce.

Test delle attività e coinvolgimento cittadini
Le prime attività di educazione ambientale tramite rafting sul fiume Noce verranno organizzate nel corso dell'estate 2019.
I test 2019 verranno organizzati nel corso dei mesi di luglio e agosto in Italia, Slovenia e Croazia in collaborazione con gli "Ambasciatori del Fiume" (i partecipanti al corso di formazione), i centri rafting e i club sportivi locali, in modo da coinvolgere target specifici (famiglie, giovani, bambini, sportivi…) nel processo di educazione ambientale e di scoperta delle specificità ambientali dei fiumi tramite attività outdoor. Tali attività serviranno da pilota per la definizione della campagna di comunicazione e di azione che si svolgerà nel corso del 2020 assieme ai partner del progetto in Slovenia e Croazia e con il coinvolgimento e supporto della Federazione Italiana Rafting.

Creazione di un DidActive ToolKit
Il toolkit DidActive sarà una pubblicazione elettronica e sarà scaricabile direttamente dalla piattaforma web. Nel toolkit sarà possibile trovare linee guida, contenuti multimediali, infografiche su "Come educare alla sostenibilità attraverso sport acquatici all'aperto". 

Conferenza finale
La conferenza finale - che si svolgerà in Val di Sole - avrà lo scopo di presentare i risultati ottenuti grazie alle attività del progetto e alla loro analisi in termini di impatto, ma anche di presentare e condividere i toolkit per la formazione di guide locali e i contenuti multimediali creati. Inoltre, la conferenza finale aprirà il dibattito sulla sostenibilità degli sport acquatici e dello sport in generale, coinvolgendo rappresentanti di diversi settori e parti interessate.

Progetto Europeo Be Water
Progetto Europeo Be Water
(foto di Alessandro Polla)
Progetto Europeo Be Water
Progetto Europeo Be Water
(foto di Alessandro Polla)
Progetto Europeo Be Water
Progetto Europeo Be Water
(foto di Alessandro Polla)
Progetto Europeo Be Water
Progetto Europeo Be Water
(foto di Alessandro Polla)
Condividi su