Home / Territorio / Aree Protette / Zone Speciale di Conservazione

ZSC Ontaneta di Croviana

Un paradiso naturale a due passi dalla pista ciclopedonale

Nella piana tra Monclassico e Malé, nei comuni di Croviana e Dimaro-Folgarida lungo il fiume Noce si estende una fascia di vegetazione di variabile grandezza che rappresenta una delle aree naturalisticamente più importanti di tutta la valle. Questa fascia di vegetazione riparia composta principalmente da salici, ontani e frassini rappresenta appunto l'Ontaneta. In quest'area dato il grande valore naturalistico è stata istituita una Zona Speciale di Conservazione (ZSC) per tutelare la biodiversità di quest'area attraverso il progetto europeo "Natura 2000".

Un piccolo paradiso naturale che si estende per circa 28 ettari nella destra orografica del torrente Noce a Croviana. È uno dei rari esempi di bosco umido di fondovalle presente in Val di Sole: un'oasi naturale per molte specie animali e vegetali molte delle quali protette a livello europeo.  

È un'area protetta europea (ZSC - Zona Speciale di Conservazione) e fa parte della Rete di Riserve Alto Noce insieme alla ZSC Torbiera del Tonale e alla ZSC Arnago. La flora e la fauna presenti nell'ontaneta svolgono un compito di estrema importanza, in quanto la vegetazione riparia, le zone paludose e i ruscelli sono indispensabili per salvaguardare la biodiversità delle aree umide del fondovalle, quasi del tutto scomparse in Val di Sole.

Benché la superficie dell'area si estenda ben oltre il territorio comunale di Croviana, la parte centrale, ovvero il nucleo di maggior importanza, si trova nelle praterie sulla sinistra orografica del fiume nel territorio di questo comune. Si tratta di un boschetto nato da un'antica ansa chiusa del fiume: oltre alla vegetazione lussureggiante, possiamo trovarvi un ruscello che attraversa l'area per poi sfociare nel Noce, alimentato da una scolina all'interno dei campi. Questo ruscello rappresenta un'importante zona di riproduzione di specie ittiche come la Trota marmorata (Salmo trutta marmoratus) e lo Scazzone (Cottus gobio) protette dal progetto europeo Natura 2000; vi troviamo anche alcune piante acquatiche come la Lenticchia d'acqua (Lemna minor)

Il resto dell'ontaneta e la vegetazione riparia, qui come in tutta la valle, fungono da depuratore delle acque, assorbendo attraverso le radici delle piante eventuali sostanze di rifiuto presenti nelle acque. Oltre alla fauna ittica possiamo trovare interessanti specie animali, tra le quali vari uccelli: piro piro piccolo (Actitis hypoleucos), gufo comune (Asio otus), rigogolo (Oriolus oriolus), picchio verde (Picus viridis), merlo acquaiolo (Cinclus cinclus), pigliamosche (Muscicapa striata), averla piccola (Lanius collurio). Tra i rettili invece la lucertola muraiola (Podarcis muralis) e l'orbettino (Anguis fragilis); tra gli anfibi la salamandra pezzata (Salamandra salamandra), la rana temporaria (Rana temporaria) e il rospo comune (Bufo bufo); tra i mammiferi la volpe (Vulpes vulpes) e il tasso (Meles meles); ricca inoltre è la presenza di odonati.

Tra le specie vegetali ne troviamo alcune molto rare come il Ranunculus prosserii, segnalato sulla "lista rossa" delle specie in via d'estinzione, ma anche alcune specie invasive come la pericolosa Reynoutria japonica e una diffusa popolazione di Robina pseudoacacia.

Per saperne di più, scarica il piano di gestione della ZSC che trovi PDF qui

Come raggiungerla:

  • In bicicletta e a piedi: percorrendo la pista ciclopedonale della Valle di Sole e il sentiero di Valle.
  • Con i mezzi pubblici: in treno o bus scendendo alla fermata di Croviana o Monclassico.
  • In automobile: seguendo le indicazioni stradali per MMape oppure impostando la destinazione MMape nel navigatore.

Come conoscerla: Durante l'estate frequenta le attività settimanali guidate da esperti naturalisti.
Scopri il programma completo a questo link.  

Informazioni tecniche:

  • Denominazione: ZSC Ontaneta di Croviana 
  • Codice: IT3120117
  • Area: 27.7 h
  • Comune amministrativo: Croviana e Dimaro-Folgarida 

Per approfondire visita il sito della Provincia

Scarica il materiale divulgativo:

Ontaneta
Ontaneta
(foto di Riccardo Meneghini)
 Ontaneta 2
Ontaneta 2
(foto di Riccardo Meneghini)
Condividi su